Image default
Benessere Cani

Tutti i fattori che determinano quanto vivono i cani

Se sei un amante degli amici a quattro zampe, sicuramente ti sei chiesto più volte quanto vivono i cani. Non esiste una risposta univoca: la longevità dei cani dipende da una serie di fattori che vanno dalla razza all’alimentazione, dall’esercizio fisico alle cure veterinarie. Diamo quindi un’occhiata ai fattori che influenzano quanto possono vivere i cani, per aiutarti a garantire al tuo compagno una vita sana e felice. 

 

Razza e taglia: determinante di quanto vivono i cani 

La razza e la taglia del tuo cane sono sicuramente due dei principali fattori che influenzano la sua longevità e la sua salute generale. Ogni razza infatti ha le proprie caratteristiche genetiche ed è predisposta a determinate malattie o condizioni mediche, che possono influenzare significativamente la sua aspettativa di vita. 

Le razze più grandi, come il San Bernardo o il Mastino Napoletano, tendono ad avere una durata media della vita più breve (9-11 anni) rispetto alle razze di taglia piccola (15-18 anni), come il Chihuahua o il Pinscher, e quelle di taglia media (13-14 anni), come il Border Collie o il Bulldog inglese. Questo è in parte dovuto al fatto che i cani di taglia grande tendono a invecchiare più rapidamente e possono essere soggetti a problemi di salute come le malattie cardiache o le malattie articolari. D’altra parte, le razze più piccole sono meno inclini a tali condizioni e possono godere di una vita più lunga e sana. 

Tuttavia, è importante sottolineare che non tutte le razze seguono questa regola generale e che ci sono molteplici fattori che influenzano quanto vivono i cani: ad esempio, la genetica, lo stile di vita, l’alimentazione e le cure veterinarie possono avere un effettivo impatto in tal senso. Inoltre, va sempre tenuto presente che le differenze individuali all’interno di una stessa razza possono essere significative. Anche se una razza è nota per avere una durata media della vita più lunga, ci saranno sempre casi in cui alcuni cani di quella razza vivranno più o meno di altri. 

 

Alimentazione adeguata per una vita lunga e salutare 

Ciò che il tuo cane mangia ha un impatto significativo sulla sua salute generale. Un’alimentazione corretta può fornirgli i nutrienti essenziali di cui ha bisogno per mantenere un sistema immunitario forte, un peso corporeo sano e un pelo lucente. 

Optare per un’alimentazione di alta qualità, completa e bilanciata è quindi cruciale per garantire che il tuo cane riceva tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Cerca cibi formulati appositamente per le esigenze nutrizionali del tuo cane in base alla sua età, taglia, livello di attività e condizioni di salute specifiche. Inoltre, leggi attentamente le etichette dei prodotti alimentari per cani e scegli opzioni che contengano ingredienti di alta qualità, come proteine animali magre, carboidrati complessi, grassi sani, vitamine e minerali. 

È importante considerare anche le esigenze dietetiche specifiche del tuo cane: per esempio, i cuccioli richiedono una dieta ricca di proteine e calorie per supportare la crescita e lo sviluppo, mentre i cani anziani possono beneficiare di cibi formulati per supportare la salute delle articolazioni e la funzione cognitiva. Se il tuo cane ha particolari esigenze dietetiche o problemi di salute, consulta il veterinario per consigli nutrizionali personalizzati. 

L’esercizio regolare può aiutare a ridurre lo stress, l’ansia e il comportamento distruttivo, promuovendo un atteggiamento più calmo ed equilibrato.

Mantieni il tuo cane attivo e agile 

L’esercizio fisico regolare è un altro importante elemento per garantire una vita lunga e sana. Senza di esso, i cani possono diventare annoiati, iperattivi e sviluppare problemi comportamentali o di salute. 

La quantità e il tipo di esercizio necessario dipendono dalla razza, dalla taglia, dall’età e dal livello di salute. Le razze più attive, come i Border Collie o i Labrador Retriever, richiedono più attività fisica rispetto a razze più tranquille. Tuttavia, ogni cane ha bisogno di un esercizio regolare minimo per mantenere la sua salute e il suo benessere generale: assicurati di dedicare almeno 30-60 minuti al giorno a passeggiate, giochi o attività fisiche adatte a lui. Questo non solo prolungherà la sua vita, ma anche rafforzerà il legame che c’è tra di voi. 

 

Cura veterinaria: prevenire è meglio che curare 

Le visite regolari dal veterinario non solo aiutano a individuare precocemente eventuali problemi di salute, ma sono anche un’opportunità per ricevere consigli professionali su nutrizione, esercizio e altre pratiche di cura per migliorare la qualità della vita del tuo cane. Il veterinario, infatti, oltre a valutare il suo stato di salute generale e discutere con te eventuali preoccupazioni o domande che potresti avere, può fornirti consigli su vaccinazioni, trattamenti antiparassitari e altri protocolli preventivi per proteggere il tuo compagno da malattie comuni o pericolose. 

Le pulizie dentali regolari sono un altro aspetto importante della cura veterinaria preventiva: esse possono influenzare la sua capacità di mangiare, masticare e comunicare correttamente. Durante una pulizia dentale, il veterinario rimuoverà il tartaro e la placca accumulati dalle superfici dei denti del tuo cane, riducendo il rischio di malattie gengivali, infezioni e altre complicazioni dentali. 

La cura veterinaria preventiva non si limita poi solo alle visite in studio. È importante anche mantenere aggiornati i registri medici del tuo cane, somministrargli regolarmente trattamenti antiparassitari e prestare attenzione ai segni di cambiamenti nel suo comportamento o nella sua salute, che potrebbero indicare la necessità di una valutazione medica. 

 

Garantire una vita felice al tuo cane 

In sintesi, per capire quanto vivono i cani bisogna prestare attenzione a una combinazione di fattori, tra cui la razza e la taglia, l’alimentazione, l’esercizio fisico e le cure veterinarie preventive. Assicurati di fornire al tuo cane tutto ciò di cui ha bisogno per condurre una vita sana e felice, e potrai godere della sua compagnia per molti anni a venire.  

Ricorda sempre di consultare il tuo veterinario per consigli specifici sulla salute e il benessere del tuo amico a quattro zampe.

 

 

Guarda i nostri video

Puoi trovare ulteriori informazioni nei video che abbiamo pubblicato nell’Academy:

Articoli correlati

Quando l’asfalto brucia le zampe del cane

Redazione

Invasione della processionaria: proteggi i tuoi animali domestici

Redazione

Arrivo di un cucciolo: come sopravvivere al suo entusiasmo

Redazione
error: Content is protected !!