Image default
News

Bark Air: comfort e relax per i cani in volo

La compagnia americana Bark, nota per la produzione di dolci e giocattoli per animali domestici, ha lanciato Bark Air, la prima compagnia aerea dedicata ai cani. “Troppo spesso ai cani viene negato il viaggio, confinati in borse o gabbie, o subendo lo stress di volare in un cargo”, ha dichiarato l’azienda. “Bark Air offre un’opzione più piacevole e umana”. I biglietti, che costano tra 6.000 e 8.000 dollari, offrono il massimo comfort per gli amici a quattro zampe. 

Una volta a bordo di Bark Air, i cani ricevono una bevanda dissetante e possono muoversi liberamente in cabina. Il personale di bordo è disponibile per farli giocare, ma devono comunque rimanere al guinzaglio durante il rullaggio, il decollo, l’atterraggio o in caso di turbolenze. Feromoni e snack calmanti vengono poi offerti per aiutare gli animali a rilassarsi, mentre cuffie antirumore e giubbotti rilassanti assicurano un ambiente tranquillo durante tutto il volo. Prima di imbarcarsi tuttavia i cani devono avere il registro delle vaccinazioni aggiornato e un microchip conforme alle normative. L’equipaggio contatterà anche il proprietario per ottenere informazioni su taglia, allergie e preferenze di socializzazione dell’animale.  

Il primo volo è decollato il 23 maggio da New York verso Los Angeles. Oltre a queste due città, la compagnia serve anche Londra e Parigi, con piani di espansione per altre destinazioni in futuro. Con un massimo di 10 biglietti venduti per jet, ciascuno dei quali comprende un posto per il cane e uno per il proprietario, l’agenzia assicura un ambiente esclusivo e spazioso per i suoi passeggeri. 

Bark Air ha così identificato una nuova necessità di mercato: il trasporto di lusso per cani che viaggiano con i loro proprietari. La compagnia prevede di abbassare i prezzi dei voli in futuro, con i voli interni agli USA che risultano i meno costosi, mentre la tratta Londra-New York come la più cara. Inoltre, offre un servizio di auto gratuito entro un raggio di 50 chilometri dall’aeroporto di destinazione, garantendo un’esperienza di viaggio priva di stress. 

Banner Dog Digital

 

Articoli correlati

Food for Profit: un confronto con la realtà

Redazione

Cure salvavita per gli animali a rischio?

Redazione

Il Lazio vieta di tenere i cani a catena

Redazione
error: Content is protected !!